rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Dalla periferia al centro. A Torino le strade sono una groviera

Pioggia e neve hanno portato alla luce molte voragini. Un dramma per gli automobilisti costretti a pregare ogni giorno per le sospensioni e per i pneumatici

Le strade di Torino sono terribilmente usurate, danneggiate e pericolose per i cittadini. Buche, crepe e affossamenti sono ordinaria amministrazione. Ma quali sono i motivi che hanno portato a tale disagio? Le risposte sono molteplici e di varia natura, analizziamo qui le più importanti. Gravi disturbi sono stati causati dalle piogge intense e dalle nevicate che si sono abbattute nei mesi scorsi sulla città. I continui sbalzi di temperatura dell’autunno, inoltre, non hanno fatto altro che dare un ulteriore colpo di grazia all’asfalto già sufficientemente debilitato.

Un altro problema è rappresentato dai continui lavori in corso che rovinano sensibilmente la conformazione delle strade. La pavimentazione irregolare, dunque, porta numerosi casi che finiscono per andare a gravare sul singolo cittadino. Innanzitutto vanno citate le questioni legate alle macchine. Le sospensione, in particolare, vengono sollecitate in misura maggiore con il rischio di piccoli o grandi danni causati da fosse e crepe.

I detriti lasciati sull’asfalto, in aggiunta, possono diventare dei veri e propri proiettili per i vetri della propria macchina, del parabrezza in particolare. E sappiamo benissimo quanto costino, al giorno d’oggi e con la crisi nell’aria, gli interventi di riparazione sui veicoli. Decisamente troppo per il medio cittadino che oggi fatica ad arrivare alla fine del mese.

Buche nelle strade cittadine: un problema per i torinesi

Di conseguenza insorgono nuovi problemi anche per i guidatori che sono costretti a brusche manovre per evitare le buche o per non far sbandare il mezzo di guida con il rischio sensibile di finire contro un palo o, peggio ancora, contro qualche cittadino. Non sempre i danni causati da un asfalto in pessime condizione sono visibili ad occhio nudo da un’auto, specialmente se si sta viaggiando di notte. Altro punto all’ordine del giorno è rappresentato dalla sicurezza dei passanti, in particolare chi è portatore di handicap. Va sottolineato, infine che anche gli anziani patiscono molto le condizioni non ottimali della pavimentazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla periferia al centro. A Torino le strade sono una groviera

TorinoToday è in caricamento