Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Via Cesare Pavese

Caso Rosboch, Sofia Sabhou interrogata a Ivrea

La giovane marocchina, presentatasi negli uffici della Procura di sua spontanea volontà, non è indagata ma viene ascoltata come persona informata sui fatti

E' in corso in queste ore a Ivrea l’interrogatorio di Sofia Sabhou, la ventenne studentessa marocchina fidanzata di Gabriele Defilippi, il giovane accusato dell’omicidio della professoressa Gloria Rosboch e attualmente rinchiuso presso la sezione Sestante del carcere delle Vallette di Torino.

La ragazza, rientrata nella giornata di ieri dal Marocco, si è presentata questa mattina negli uffici di via Cesare Pavese 4 di sua spontanea volontà dopo aver concordato la sua presenza nei giorni scorsi con gli inquirenti.

L’interrogatorio sta avvenendo senza la presenza di un avvocato. La giovane non è indagata ma viene comunque ascoltata come persona informata sui fatti. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Rosboch, Sofia Sabhou interrogata a Ivrea

TorinoToday è in caricamento