menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Coronavirus, sei i casi di positività in Piemonte: uno accertato e cinque probabili

Uno a Torino, due ad Asti, tre a Novara

È risultata positiva al test del Ccoronavirus Covid19 la paziente ricoverata ieri, mercoledì 26 febbraio 2019, all’ospedale Cardinal Massaia di Asti. Si tratta di una donna di 84 anni di Portacomaro facente parte del gruppo degli astigiani ospitati presso l’hotel di Alassio dal 4 al 18 di febbraio. Lo riferisce in una nota l'assessorato regionale alla Sanità del Piemonte. In attesa della validazione del test da parte dell’Istituto superiore di sanità, gli appartenenti al gruppo sono stati posti sotto sorveglianza attiva presso il loro domicilio. Dello stesso gruppo fa parte un altro astigiano risultato positivo al test. Nessuno ha voluto diffondere i suoi dati se non lasciando intuire che anche in questo caso si tratta di un anziano.

Altri tre casi sono stati registrati oggi a Borgoticino, nel Novarese. 

Al momento, dunque, sono sei le persone positive ai test in Piemonte, conteggiando il primo paziente (l'unico di fatto su cui la patologia è risultata positiva anche al secondo tampone), il 38enne ricoverato all'ospedale Amedeo di Savoia Torino e la seconda ad Asti. Altre quattro persone, appartenenti al secondo gruppo di astigiani in soggiorno nell’hotel di Alassio e risultate anch’esse positive al test, sono ricoverate all’ospedale San Martino di Genova anche se dovrebbero essere trasferite presto ad Asti.

Coronavirus, i casi in Piemonte passano da tre a uno: negativi i test per i due casi di Cumiana 

Numero verde 800.19.20.20

Sono in diminuzione le telefonate ricevute dal numero verde sanitario 800.19.20.20 dedicato alle persone che abbiano il dubbio di aver contratto il virus. Mercoledì 26 febbraio sono state 1.154 le chiamate gestite, una settantina in meno del giorno prima. Il numero ha consentito di decongestionare il 112, le chiamate al quale sono tornate sui consueti livelli, dopo il picco registratosi nelle giornate di domenica e lunedì, consentendo una corretta gestione dei casi di emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento