I bambini della Barca imbucano le letterine per Babbo Natale

Simpatica iniziativa dell’associazione commercianti che ha sistemato due casette natalizie in strada San Mauro e strada Settimo. Le lettere potranno essere spedite anche dagli adulti

Carta, penna, inchiostro e via all’immaginazione. Negli scorsi giorni i bambini dei quartieri Barca e Bertolla hanno scritto la letterina per Babbo Natale. Una tradizione che nonostante internet è ancora viva e che l’associazione commercianti di Barca e Bertolla ha trasformato anche in una piccola opportunità per gli adulti. Da inizio mese, infatti, due casette natalizie, ricamati con i colori bianco e rosso, sono state posizionate in strada Settimo all’angolo con via Damiano Chiesa e in strada San Mauro, all’altezza degli uffici postali.

Le casette rimarranno disponibili fino al 23 del mese. E chi imbucherà la lettera potrà chiedere un regalo personale o per il quartiere. A capo delle due casette ci sarà un angelo custode che avrà il compito di tenere lontani eventuali vandali. “Sarò onnipresente - spiega Tony, per questo Natale vigilante d’eccezione -. Controllerò che nessuno le rompa e poi mi impegnerò, assieme ai negozianti, a ritirare ogni sera eventuali letterine”.

Tutti i messaggi in dono a Babbo Natale verranno poi consegnati nelle mani dell’associazione commercianti, promotrice della simpatica iniziativa. Per poi, chissà, tornare utili persino all’amministrazione di circoscrizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento