Il centro per i ritiri spirituali diventa albergo per i turisti: denunciato il sacerdote

"Danno da 190mila euro"

L'ex caserma Rocciamelone di Villaretto di Usseglio

Il sacerdote affitta un’immobile, destinato agli esercizi spirituali, e lo subaffitta trasformandolo a base per tour turistici nelle capitali europee. E' quanto accaduto per l'ex Caserma Rocciamelone di via XXIV Maggio 14 a Villaretto di Usseglio. Il religioso è stato denunciato, a fine giugno 2018, dalla guardia di finanza di Lanzo Torinese in quanto avrebbe tratto profitto da un bene di proprietà demaniale ed è stato segnalato anche alla procura regionale della Corte dei Conti. L'inchiesta penale è coordinata invece dalla procura di Ivrea.

Nel corso delle indagini, è emerso come l’immobile era stato concesso in locazione da molti anni a un canone particolarmente agevolato,
a una parrocchia marchigiana. Il canone annuo di mercato per poter usufruire della struttura, infatti, è stato valutato in oltre 20mila euro. La normativa, però, consente agli enti religiosi possono di usufruire di un canone agevolato corrispondente al 10% del valore del canone di mercato, a condizione però che la struttura "venga utilizzata, senza alcun scopo di lucro, a fini culturali e formativi". In questo caso, secondo i finanzieri, le dichiarazioni presentate dal sacerdote per pagare poco più di 2mila euro di affitto non corrispondevano alla verità.

L’immobile, costituito da oltre 7mila metri quadri di superficie per una capacità di circa 120 posti letto, avrebbe dovuto essere destinato esclusivamente, come il religioso si era formalmente impegnato a fare, a campi estivi per ragazzi e famiglie e esercizi spirituali. Di fatto, invece veniva subaffittato ad altre persone e utilizzato come sosta intermedia nell’ambito di itinerari compresi in pacchetti turistici orientati verso diverse capitali e città europee.

Secondo i militari, tale pratica avrebbe portato un danno alla comunità calcolato in oltre 190mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento