Cronaca Mirafiori Nord

La cascina "Scarafia" è invasa dai topi, raccolte 500 firme per riqualificarla

La petizione di iniziativa popolare chiede un intervento per salvaguardare igiene e la riqualificazione di una cascina che da anni versa in stato di abbandono

Aspettando la riqualificazione la cascina “Scarafia” di corso Unione Sovietica 500 continua ad essere un’immensa discarica di problemi. Le trappole per topi, infatti, sono misteriosamente sparite e i ratti sono tornati a fare il bello e il cattivo tempo a due passi dal marciapiede. I roditori corrono tra le macchine e i rifiuti in cerca di qualcosa da mettere sotto i denti. Ma a irritare i residenti di Mirafiori è la mancanza di un progetto di riqualificazione.

Per questo la petizione di iniziativa popolare al consiglio comunale, presentata questa mattina a Palazzo Civico, chiede un intervento per salvaguardare igiene e la riqualificazione di una cascina che da alcuni anni versa in grave stato di  abbandono.

Là dove una volta si producevano latte e formaggi oggi domina l’incuria. “La cascina – spiega uno dei firmatari - è un rudere aggredito dalle erbacce, che ospita una colonia piuttosto numerosa di topi”. Alcuni interventi per sanare la situazione, ricordano i firmatari in una nota, non sono stati risolutivi e perdura quindi la possibilità di imbattersi nei roditori.

Situazione che potrebbe, peraltro, ulteriormente aggravarsi con l’arrivo della bella stagione. Per questo, i firmatari chiedono un intervento urgente volto a ripristinare le necessarie condizioni di sicurezza e igiene, ipotizzando l’allestimento di un progetto di riqualificazione destinato a dare nuova vita ad una struttura comunque importante per la comunità di Mirafiori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cascina "Scarafia" è invasa dai topi, raccolte 500 firme per riqualificarla

TorinoToday è in caricamento