Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Borgo Vittoria / Via Ticino

Torino Borgo Vittoria, la carrozzeria abusiva è di nuovo aperta: dopo tre mesi denunciato nuovamente il titolare

L'uomo dovrà pagare una nuova sanzione

Abusiva e recidiva. Scovata per la seconda volta una carrozzeria non regolare in un cortile di via Ticino. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e il gestore è stato nuovamente sanzionato. 

La prima volta che la carrozzeria abusiva di via Ticino venne scoperta fu tre mesi fa. La Polizia Municipale all'epoca aveva sequestrato tutte le attrezzature presenti all'interno di un basso fabbricato, multato il responsabile dell'abuso con una sanzione di 10.000 euro, posto i sigilli al forno utilizzato per la verniciatura dei veicoli e denunciato l'uomo all'autorità giudiziaria per emissioni in atmosfera senza autorizzazione. 
 
Mercoledì 28 luglio gli agenti ricevono una segnalazione: l'attività sarebbe ripresa. Per questo motivo tornano sul luogo insieme ad ARPA e scoprono l'ennesimo abuso. All'interno dei locali erano presenti 4 persone in piena attività lavorativa, tra cui il titolare, già deferito all'autorità giudiziaria per reati di natura ambientale.

Il titolare della carrozzeria abusiva è stato nuovamente denunciato per aver manomesso i sigilli apposti al forno di verniciatura e per aver utilizzato le attrezzature poste sotto sequestro. L'uomo, un italiano, dovrà pagare una nuova sanzione di 5.164 euro per omessa iscrizione Registro Imprese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino Borgo Vittoria, la carrozzeria abusiva è di nuovo aperta: dopo tre mesi denunciato nuovamente il titolare

TorinoToday è in caricamento