Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Giovanni Battista Viotti

Vermut, il “cugino torinese” dell'assenzio fa 230 anni

Storia dell'aperitivo che da piazza Castello ha conquistato il mondo

In piazza Castello, all'angolo con via Viotti, una targa ricorda il luogo dove nel Settecento si trovava la bottiglieria di Luigi Marendazzo: qui, esattamente 230 anni fa nacque il vermouth alla piemontese. “Antonio Benedetto Carpano nel 1786 in questa casa creò il suo vermuth, primo di una industria tipica e tradizionale che molto contribuì alla fama e al prestigio di Torino nel mondo” recita la targa commemorativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vermut, il “cugino torinese” dell'assenzio fa 230 anni

TorinoToday è in caricamento