Azzerati i vertici del carcere delle Vallette: spostati il direttore e il comandante della polizia penitenziaria

Dopo la chiusura dell'inchiesta sulle presunte torture

Il carcere delle Vallette

Il direttore del carcere delle Vallette, Domenico Minervini, e il comandante della polizia penitenziaria, Giovanni Battista Alberotanza, sono stati rimossi dai rispettivi incarichi e trasferiti dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria rispettivamente al provveditorato di Torino e al carcere di Asti.

Il provvedimento è stato adottato "per motivi di opportunità", in quanto i due figurano tra i 25 indagati dell'inchiesta appena conclusa sulle presunte torture degli agenti ai detenuti nel penitenziario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sostituto di Minervini dovrebbe essere, secondo le indiscrezioni più importanti, l'attuale direttrice del carcere di Novara, Rosalia Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento