rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Cronaca Vallette

Paura alle Vallette, spari contro auto degli operatori penitenziari

Nella mattinata di sabato alcune persone non identificate hanno sparato contro due auto di servizio parcheggiate nel viale del carcere. Nessun ferito, per l'Osapp è un'intimidazione

"E' chiaro l'intento intimidatorio nei riguardi del personale dell'amministrazione penitenziaria", questo il commento del segretario generale dell'Osapp (Organizzazione sindacale autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci, a seguito dei colpi di pistola sparati nella mattinata di sabato contro un'auto di un agente penitenziario e contro quella di un infermiere. Il tutto è avvenuto nel vialone attiguo al carcere delle Vallette, quando alcuni colpi sono stati sparati verso i mezzi da alcune persone sconosciute. Nessun è rimasto ferito, solo qualche vetro è andato in frantumi.

"Le disastrose condizioni di vita all'interno degli istituti penitenziari - ha aggiunto Beneduci - non affliggono soltanto la popolazione detenuta, ma anche il personale che si trova ad affrontare i problemi dell'inarrestabile sovraffollamento in penuria di qualsiasi supporto. Non vorremmo perciò - ha concluso il segretario generale dell'Osapp - che, alla costante preoccupazione per quello che gli operatori penitenziari si trovano a fronteggiare quotidianamente nelle carceri, si debbano affiancare ulteriori preoccupazioni per pericoli provenienti dall'esterno".


(ANSA)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura alle Vallette, spari contro auto degli operatori penitenziari

TorinoToday è in caricamento