rotate-mobile
Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta

Carcere, detenuto sale sul tetto di un padiglione e distrugge fari

Manifestazione di un 30enne che voleva cambiare cella, insorge l'Osapp

Un detenuto di 30 anni, che deve scontare una pena per droga fino al prossimo settembre, è salito sul tetto del padiglione A del carcere Lorusso & Cutugno di via Aglietta per protestare perché desiderava cambiare cella.

Una volta sopra, ha distrutto tutti i fari che illuminano di notte l'area.

Sono intervenuti i vigili del fuoco con cinque mezzi finché l'uomo è stato convinto a scendere.

A denunciare l’episodio è l'Osapp, sindacato autonomo di polizia penitenziara.

Per il segretario generale Leo Beneduci, "servono interventi urgenti sul sistema delle carceri italiane e piemontesi, ormai connotati da profonda disorganizzazione a cui solo la professionalità degli agenti penitenziari riescono a mettere un argine. Siamo nel caos più totale, tra aggressioni, detenuti che salgono sui tetti e che compiono atti inconsulti e mancanza di vestiario per il personale e pessime condizioni della mensa di servizio. Per non parlare della chiusura dello spaccio stabilita per meri interessi aziendali e che crea forte malessere nel personale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere, detenuto sale sul tetto di un padiglione e distrugge fari

TorinoToday è in caricamento