Allarme in autostrada: un capriolo corre avanti e indietro a bordo carreggiata

L'animale era ferito

Il capriolo che è stato visto correre nel pomeriggio in tangenziale

Allarme nel pomeriggio di oggi, sabato 4 marzo 2019, sull'autostrada Torino-Monte Bianco all'altezza dello svincolo di Scarmagno per un capriolo che è stato visto correre più volte avanti e indietro da diversi automobilisti a bordo della carreggiata in direzione nord (Aosta).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'animale era ferito ed è stato condotto in un'area protetta all'interno dello svincolo dai tecnici dell'Ativa e dagli agenti della polizia stradale di Torino, dove è stato definitivamente bloccato. Sul posto è stato poi chiamato un veterinario dell'Asl To4 che, valutato che si trattava di lesioni di lieve entità, ha fatto liberare il capriolo nei boschi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento