Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza San Carlo

Capodanno 2013, la festa a Torino è nel "salotto" di Piazza San Carlo

In piazza San Carlo ci sarà la festa per la notte di San Silvestro. Uno show per metà tecnologico e per metà "unplugged". Il programma della serata di Capodanno

Torino festeggia il 2013 nel suo salotto buono. E lo festeggia "alla francese".

In piazza San Carlo ci sarà la festa per la notte di San Silvestro. Uno show per metà tecnologico e per metà "unplugged". La fanfara bretone Bagad d'Ergué Armel, con tanto di cornamuse, bombarde e percussioni, dà il via alla festa alle 22.30 e guida il pubblico sotto il palcoscenico dove si tiene lo spettacolo "sons et lumières", un omaggio alla cultura transalpina.

Poi sarà il momento del grande concerto del fisarmonicista jazz Richard Galliano con i Lou Dalfin e Stefane e & Iza Mellino de Les Négresses Vertes. Aspettando la mezzanotte, tutti con il naso all'insù per assistere allo spettacolo "Un mondo di emozioni", dedicato alla memoria collettiva di Torino, progettato dal regista Giulio Graglia.

Un originale show digitale con proiezioni in 3D su 200 mq di superficie dei palazzi e delle chiese di piazza San Carlo. Verranno utilizzati 14 proiettori da 30mila ansi lumen e otto performer in scena per rievocare Torino e i suoi personaggi: la Resistenza, Coppi e Bartali, la tragedia di Superga, Fred Buscaglione, Rita Pavone, Gipo Farassino, il boom economico, gli anni 70 delle proteste, fino agli 80 edonisti e ai 90 del dopo-Fiat per arrivare alle Olimpiadi.

Non potrà chiaramente mancare il conto alla rovescia per dare il benvenuto al nuovo anno. Luciana Littizzetto e Bruno Gambarotta con la loro simpatia daranno vita a una particolare sit-com.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2013, la festa a Torino è nel "salotto" di Piazza San Carlo

TorinoToday è in caricamento