menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente prof e pagelle alterate, nel caos l'Istituto Paolo Boselli 

Il neo-preside non fa drammi, ma quaranta posti da insegnante sono tuttora vacanti e molti ragazzi andranno senza voto agli scrutini del primo quadrimestre

Situazione paradossale all’Istituto Paolo Boselli, dove ben quaranta posti da insegnante sono tuttora vacanti e molti alunni avranno le pagelle del primo quadrimestre completamente alterate. 

La scuola, che si divide in tre sedi e conta circa 1500 studenti, si trova infatti in una condizione molto difficile, nella quale ha dovuto sopprimere molti corsi d’insegnamento a causa delle mancate nomine di supplenti. Tra le situazioni peggiori, da segnalare come gli alunni di quinta superiore del corso turistico non abbiano ancora l’insegnante di spagnolo, mentre in prima non sono iniziate le lezioni di matematica e di fisica.

Stufi di questa situazione, studenti, famiglie e Cobas Scuola Piemonte hanno deciso di denunciare il disagio. La polemica ha subito generato le prime reazioni: il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Fabrizio Manca ha chiesto una relazione al provveditore Antonio Catania che, a sua volta, ha interpellato Cosimo Giaculli, neo-preside dell’Istituto. 

Quest’ultimo ha parlato di situazione non drammatica, spiegando che il problema sarebbe legato alle nomine di inizio anno e alle difficoltà dei passaggi della riforma. Più drastico l’Ufficio Scolastico Regionale, con il direttore Manca che ha paventato l’adozione di provvedimenti disciplinari nel caso emergessero eventuali responsabilità dirigenziali. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento