menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inciviltà a Mirafiori, cantine e cortili trasformati in discariche

Nelle case popolari di via Scarsellini i maleducati sono diventati un vero e proprio incubo per gli inquilini onesti. E qualcuno ha denunciato il caso all'ente

Cantine e cortili sono sempre le vittime preferite degli incivili. Maleducazione e degrado, infatti, sembrano regnare sovrane nelle case Atc di via Scarsellini 12, quartiere Mirafiori Nord. Basta un sopralluogo per trovarsi di fronte rifiuti ammassati uno sopra l'altro, porte danneggiate e merce di dubbia provenienza.. A cominciare dai cortili dove la merce viene accatastata persino vicino agli alberi. Mobili, televisori e resti di vecchi elettrodomestici sono solo alcuni dei “regali” che si possono trovare in giro, persino a due passi dai bidoni dell’immondizia rigorosamente mezzi vuoti.

Nulla a che vedere, però, con i sotterranei, tornati ad essere terra di nessuno tra immondizia e mini-appartamenti abusivi. Le condizioni igieniche, inoltre, sono solo un ricordo a causa delle carcasse di scarafaggio. Camminare in alcuni punti è quasi impossibile, ci si può imbattere in vecchi sanitari, vestiti abbandonati e sacchi pieni di oggetti che nessuno usa più da chissà quanto tempo. Alcune cantine, inoltre, sono state aperte. E all’interno è possibile trovare masserizie impolverate e avanzi di cibo.

Una situazione ben nota a quella frangia di inquilini onesti – la maggior parte verrebbe da dire - che ha deciso di denunciare, attraverso alcune foto, il viavai sospetto tra le scale del palazzo e le cantine. “Servirebbero numerosi controlli – racconta un residente che preferisce rimanere nell'anonimato -. In questi sotterranei si può trovare di tutto. Quando va bene solo rifiuti, quando va male anche montagne di materassi”.

Il rispetto delle regole e degli spazi comuni e lo smaltimento corretto dei rifiuti sono temi sui quali Atc pone da tempo grande attenzione. “Capita che molti decidano di fare pulizia disfandosi di vecchi mobili ed elettrodomestici – spiegano da corso Dante -. Tuttavia è necessario che gli inquilini rispettino e facciano rispettare le regole. I cattivi comportamenti vanno denunciati, reiterate violazioni del regolamento possono anche portare alla perdita della casa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento