Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Viale Suor Giovanna Francesca Michelotti

Anziani "sfrattati" dalla bocciofila: "Da due anni attendiamo la fine dei lavori"

I pensionati di zona Sassi contestano i tempi eterni per i lavori nel circolo di viale Suor Michelotti. A causa dei soliti problemi burocratici i campi non hanno più riaperto

In viale Suor Michelotti esiste una bocciofila, la Madonna del Pilone, dove causa cantiere eterno non si può più fare due chiacchiere o giocare a carte. Una situazione insostenibile che gli anziani di zona Sassi, frequentatori del circolo, conoscono assai bene.

I lavori iniziati nel 2013 per permettere la riqualificazione e la messa in sicurezza dell’edificio – il tetto cadeva a pezzi - dovevano concludersi già a marzo, ossia quasi sei mesi fa. Ma tra le richieste delle ditte e i soliti problemi burocratici i campi non hanno mai più riaperto. E il cantiere potrebbe tenere banco in viale Michelotti ancora per qualche mese. Secondo i malpensanti fino al 2015. “Siamo davanti all’ennesimo spreco di denaro pubblico? – si chiede Paolo, uno dei vecchi fruitori -. E’ dal 1962 che frequento questa piola, da quando ero ragazzino, e ora temo che la struttura non rivedrà mai più la luce del sole”.

Ad affermare che, effettivamente, qualche disagio c’è eccome è proprio il presidente della circoscrizione Sette  Emanuele Durante. “I lavori nella bocciofila dovevano essere terminati da un pezzo – replica Durante -. Non siamo contenti ma sappiamo che si tratta solo di un piccolo intoppo, le operazioni finiranno molto presto. Lo promettiamo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani "sfrattati" dalla bocciofila: "Da due anni attendiamo la fine dei lavori"

TorinoToday è in caricamento