Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Santa Rita / Via Filadelfia

Lo stadio Filadelfia pronto a risorgere, ad ottobre chiude il cantiere

In occasione del ricordo della tragedia del Grande Torino domani, 4 maggio, la Mole Antonelliana sarà illuminata di granata

Duecento giorni dopo l’avvio del cantiere il sindaco di Torino Piero Fassino, accompagnato dal presidente della Fondazione Filadelfia Cesare Salvadori, ha fatto visita al cantiere dello stadio in costruzione in via Giordano Bruno.

Il primo cittadino, si è soffermato di fronte alle gradinate già posate ai lati di via Filadelfia e via Spano, e si è detto molto soddisfatto per l’impianto i cui lavori si concluderanno il 17 ottobre, in occasione dell’anniversario della nascita dell’impianto. La ricostruzione dello Stadio è stata fortemente voluta dall'amministrazione comunale.

Proprio in occasione del ricordo di quella tragedia domani, 4 maggio, la Mole Antonelliana sarà illuminata di colore granata.  “Una squadra – ricorda il Sindaco – che ha lasciato un solco indelebile nella storia del calcio, di Torino e dello sport italiano. Il 4 maggio è la giornata simbolo del popolo granata, ma anche di tutto il mondo sportivo. Quei ragazzi erano il simbolo della rinascita italiana dopo le nefaste vicende della seconda Guerra mondiale, da cui il nostro Paese era uscito distrutto nel morale e nei rapporti internazionali”.

Al sopralluogo, ieri pomeriggio, ha partecipato anche l'assessore Regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris che si è recato al cantiere dello Stadio Filadelfia per verificare lo stato di avanzamento dei lavori. La speranza della Città è di avere lo stadio pronto ad ottobre, anche se la ditta ha un contratto che scade nel gennaio del 2017.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stadio Filadelfia pronto a risorgere, ad ottobre chiude il cantiere

TorinoToday è in caricamento