rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Bologna

Salvati sette pitbull, tra loro due cuccioli: proprietaria denunciata

Sette cani, in condizione di abbandono e sofferenza, sono stati trovati dai poliziotti all’interno di un appartamento di via Bologna lasciato con le finestre aperte. Alcuni erano rinchiusi in un’angusta gabbia, altri erano legati con una catena ad un termosifone, mentre due cuccioli gironzolavano per l’alloggio.

Questa è la scena che si è presentata dinanzi agli occhi degli agenti del Commissariato Barriera Milano intervenuti, a seguito di segnalazione, in un appartamento. Alcuni residenti dello stabile hanno chiamato i poliziotti temendo l’incolumità degli occupanti che non vedevano da tempo ed avevano lasciato spalancate tutte le finestre.

Una volta entrati all’interno della casa, con l’ausilio dei vigili del fuoco, gli agenti hanno fatto la triste scoperta. Tramite non facili accertamenti, gli investigatori sono risaliti alla conduttrice dell’appartamento, la quale si è presentata a casa quattro ore dopo l’inizio dell’intervento di polizia.

La donna, italiana di 24 anni, ha dichiarato agli operatori di avere la passione per i cani e di trarre profitto dalla compravendita degli stessi. Per lei è scattata la denuncia per maltrattamento ed abbandono di animali. 

La proprietaria ci scrive: “Sono mancata 2 ore e poi i cani non sono denutriti. Le due cucciole che giravano per l’appartamento pesano 14 kg, i due cani al termosifone 22Kg la cucciola e 24kg la grande calcolando che sono standard diversi. Quelli nel kennel (trasportino) e non in gabbia, il marrone chiaro 24.6kg, la pezzata 26kg e la marrone scuro 24kg. Rientrano tutti nello standard del pitbull e non ho mai detto che allevo o faccio compravendita".
 

cani maltrattati denutriti appartamento Barriera (1)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvati sette pitbull, tra loro due cuccioli: proprietaria denunciata

TorinoToday è in caricamento