menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bocconi killer nei giardini, due cani avvelenati in via Sospello

Nel mirino dei residenti del quartiere Borgo Vittoria è finita l'area compresa tra corso Grosseto e via Sospello. Altri bocconi, invece, sono stati ritrovati in via Borgosesia

L’incubo polpette avvelenate rimbalza tra i quartieri Borgo Vittoria e Parella. Un bilancio che parla di due cani morti per avvelenamento e di un terzo esemplare, grave ma vivo. Sotto accusa le polpette avvelenate lasciate in mezzo all’erba, o sui marciapiedi, dagli spietati killer degli animali. Nel mirino, stando a quanto trapelato sui social network, è finito un giardino compreso tra corso Grosseto e via Sospello, nel territorio della Quinta circoscrizione. Un’area al cui interno alcune persone avrebbero trovato dei bocconi alquanto sospetti.

Due esemplari hanno recentemente perso la vita, costringendo i loro padroni a divulgarne la notizia. Nella speranza che altri cittadini possano prestare maggiore attenzione a ciò che si nasconde tra piante, panchine e attrezzature per il fitness. Senza dimenticare le vaschette d’acqua.

Entrambi i cani sarebbero morti per avvelenamento causato da polpette a base di bromuro e stricnina, un veleno usato solitamente dai bracconieri per uccidere le volpi e i lupi e che, invece, qualcuno ha pensato bene di gettare in pasto a dei poveri cani. Veleno che viene ritrovato anche all’interno di pezzettini di carne fresca. Altri bocconi, invece, sono stati ritrovati e fatti sparire da un marciapiede di via Borgosesia. “Li abbiamo portati ad analizzare. Ci vogliamo vedere chiaro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento