menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il recupero del cane

Il recupero del cane

Il cane si perde e il padrone rimane bloccato in una zona impervia: salvati entrambi

Recupero difficile in una zona molte pendente e con notevole presenza di ghiaccio

Mercoledì sera un 40enne di Bardonecchia è rimasto bloccato al buio nel tentativo di recuperare il proprio cane, un setter irlandese, finito in una zona impervia. L’uomo ha allertato telefonicamente il personale della Stazione Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bardonecchia che, coadiuvato dal C.N.A.S., è intervenuto ed ha raggiunto il malcapitato, aiutandolo poi a scendere a valle. 

L’operazione, particolarmente difficile vista la pendenza della zona e la notevole presenza di ghiaccio, si è comunque risolta per il meglio. Tuttavia, in quei frangenti del soccorso, non è stato possibile recuperare il cane dell’uomo; infatti, anche se l’animale non si trovava molto lontano dai soccorritori, le condizioni impervie della zona erano troppo rischiose per procedere al buio.  

Alle prime luci dell’alba il personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bardonecchia ha raggiunto il setter che, nonostante la notte passata all’aperto, stava benissimo. Portato a valle, utilizzando anche corde e tecniche alpinistiche, il cane è stato riconsegnato al proprietario.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento