Cronaca

Subisce amputazione del dito per difendere il proprio cane

Una signora di 67 anni è stata aggredita da un pit-bull che aveva attaccato il suo meticcio. Il cane era sfuggito al controllo della sua giovane proprietaria

 

Ivrea: una donna di 67 anni è stata aggredita e azzannata da un pitbull che aveva attaccato il suo cane, un meticcio. L'anziana ha riportato l'amputazione della falange del terzo dito della mano destra.
 
La proprietaria del pit-bull, una giovane marocchina che non è riuscita a trattenere l'animale, è stata denunciata dalla polizia per lesioni personali e malgoverno di animale.
 
(fonte ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subisce amputazione del dito per difendere il proprio cane

TorinoToday è in caricamento