rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Vanchiglia / Via Giacomo Zanella

Mistero al parco della Colletta, un passante trova la carcassa di un cane bruciato

Il cadavere è stato recuperato e portato a Settimo per le analisi. L’animale ha un microchip straniero ma ancora non si sa chi l’abbia ridotto in quello stato

Brutta storia dal parco della Colletta. Un passante a passeggio con il proprio cane ha scoperto la carcassa di uno Yorkshire nero.

L’episodio risale al pomeriggio di sabato 24 giugno. Secondo una prima ricostruzione l’animale sarebbe stato prima bruciato (gran parte del pelo è di fatto sparito) e poi abbandonato tra i cespugli.

A ritrovarlo, per caso, è stata una signora che ha pensato bene di denunciare il caso alle forze dell’ordine e di avvertire il canile. “In alcuni punti - racconta la donna - gli mancava completamente il pelo, credo abbia anche perso un occhio”.

Il cadavere è stato recuperato e portato a Settimo per le analisi. L’animale ha un microchip straniero ma ancora non si sa chi l’abbia ridotto in quello stato. “Speriamo - commenta il capogruppo della Lega Nord della Sette, Daniele Moiso - che il colpevole salti fuori”.

L’episodio della Colletta arriva poche settimane dopo il caso del lupo bianco trovato morto al Sempione, ucciso con i pezzi di una lavatrice abbandonata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero al parco della Colletta, un passante trova la carcassa di un cane bruciato

TorinoToday è in caricamento