Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

A Caselle è crisi: sospesa la tratta Torino-Reggio Calabria

Alitalia ha deciso di sospendere nuovamente, dopo lo stop del 10 gennaio scorso, la tratta Torino-Reggio Calabria. Ora, a collegare le due regioni, resta solo il volo Torino-Lamezia Terme

Colpa della crisi o della spietata concorrenza dell'alta velocità su ferro. L'areoporto di Caselle è in profonda crisi, anche nel traffico domestico e così, Alitalia chiude, forse in modo definitivo, la tratta Torino-Reggio Calabria. Oggi, venerdì 7 febbraio è prevista l'ultima rotazione, dopo la già avvenuta sospensione del 10 gennaio.

Un'altalena di assensi e dissensi quella che ha colpito la tratta Torino-Reggio Calabria che, secondo quanto riportato da Torino Fly, Alitalia ha gestito piuttosto male, addirittura violando gli orari di volo previsti dal bando. Prima la sospensione del 10 gennaio, poi una breve riapertura di due settimane ed ora, l'ennesima nuova sospensione. E pensare che Alitalia aveva dichiarato che avrebbe fatto quanto possibile per ripristinare in modo serio la tratta. Uno stop apparentemente privo di logica, anche perchè, secondo quanto riportato da Sogas (società di gestione dell'Aeroporto dello stretto), la tratta Torino-Reggio Calabria avrebbe viaggiato con un carico di passeggeri piuttosto elevato.

A questo punto, rimane solo la tratta Torino-Lamezia Terme che collega il capoluogo piemontese alla Calabria: una tratta disponibile solo quattro volte alla settimana, mentre gli altri areoporti del Nord arrivano fino a 9 frequenze settimanali. "Caselle ancora una volta è penalizzato dalle scelte di Alitalia- afferma il presidente Valentino Magazzù - L'offerta dei voli tra Torino e la Calabria ha raggiunto livelli inaccettabili: chiediamo un impegno forte da parte della società di gestione dell'aeroporto, per ripristinare in tempi brevi il collegamento con Reggio Calabria, ed assicurare un'alternativa low cost".

A tal proposito SAGAT, ribadisce di aver da tempo iniziato i lavori per sistemare la delicata questione della tratta Torino-Reggio Calabria. In primis, per raggiungere l'approvazione al decreto che renderebbe il volo libero sul mercato, privo, quindi, del regime di continuità territoriale. In secondo luogo il raggiungimento di un accordo che prorrogherebbe la gestione di Alitalia per tutto il periodo antecedente all'approvazione del suddetto decreto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Caselle è crisi: sospesa la tratta Torino-Reggio Calabria

TorinoToday è in caricamento