menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una scena del film "Shining"

Una scena del film "Shining"

Tentato omicidio a Moncalieri in stile 'Shining', ubriaco insegue la convivente con due accette

Non è riuscito ad aggredire la convivente solo grazie all'intervento di un vicino che, per salvare la donna, ha riportato una vasta ferita alla testa e all'avambraccio sinistro. L'aggressore è stato arrestato per tentato omicidio

Era ubriaco e al culmine della lite familiare ha afferrato due accette e tentato di colpire la convivente di 53 anni. La donna, aiutata da un vicino, è riuscita a mettersi in salvo ma è stato proprio l’uomo che le è andato in soccorso a essere aggredito e ferito alla testa e al braccio sinistro.

Una scena che sembrava un remake del film Shining andata in scena all’interno del campo nomadi di Moncalieri. Mumin Z., 47 anni, è stato arrestato per tentato omicidio dai carabinieri intervenuti subito dopo che l’uomo aveva colpito più volte un vicino di roulotte che, sentite le urla della moglie dell’aggressore, era uscito a vedere cosa stava succedendo. Vedendo la donna correre si era messo in mezzo ai due, ma ha rimediato una vasta ferita alla testa e all’avambraccio sinistro.

Solo quando il quarantasettenne è stato disarmato e arrestato, la moglie ha raccontato quanto era successo ai carabinieri. La donna è stata anche e portata al pronto soccorso dell’ospedale di Moncalieri dove le è stata data una prognosi di 7 giorni per diverse contusioni al busto e al capo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento