Villa Rey vicina alla riapertura, ma solo per questa estate

La Soprintendenza ha deciso di concedere una proroga alla chiusura del campeggio. Dopo i sigilli apposti un mese fa, quasi otto mila prenotazioni rischiavano di essere cancellate. Un danno non da poco

Poco meno di un mese fa Villa Rey era stata chiusa dal Comune di Torino a causa alcune irregolarità con le concessioni e con il mancato pagamento degli affitti. Una decisione aspramente criticata non solo dai gestori del camping di strada comunale Val San Martino, ma anche da diversi consiglieri comunali, tra cui Luca Cassiani del Pd, arrivato a imbavagliarsi in Sala Rossa quando si discusse l'argomento.

L'avvicinarsi della stagione estiva aveva inoltre già fatto registrare oltre otto mila prenotazioni, un numero molto alto e che, con i sigilli apposti dai civich, rischiavano di essere tutte annullate. Forse proprio questo ha convinto la Soprintendenza a concedere una proroga per i prossimi mesi per l'antica villa e per il suo camping.

La parola della Soprintendenza non è però quella finale. Dopo che a Palazzo Civico è stato ascoltato il soprintendente Luca Rinaldi si passerà a tirare le somme e decidere il futuro (o meglio il presente) di Villa Rey. L'ipotesi paventata è quella di aprire la struttura per questa estate e poi pensare a quel che sarà. Unico problema, e non è poco, è a chi affidare la gestione di Villa Rey per i prossimi mesi. Non sicuramente ai vecchi gestori per ovvi motivi. Così come non si potrebbe aprire un bando perché i tempi sono davvero ristretti. L'alternativa più veloce sarebbe trovare qualche gestore di camping torinese disposto a tirarsi su le maniche, raddoppiare il lavoro, e mettere in funzione la villa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento