Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Borgo Vittoria / Via Michele Antonio Vibò, 26

Campane a festa in piena notte, colpa del reset del timer per un blackout

Svegliati i residenti

La chiesa di Nostra Signora della Salute, in via Vibò

"Din don, din don, din don, din don". Nella notte di oggi, mercoledì 29 aprile 2020, i residenti vicino alla chiesa di Nostra Signora della Salute, in via Vibò, sono stati svegliati dalle campane che hanno iniziato a suonare alle 4,30 e hanno continuato fino a stamattina.

Che cosa è accaduto di tanto grave da togliere il sonno a mezzo Borgo Vittoria? A spiegarlo è il parroco, don Franco Pairona, che ha scritto su Facebook chiedendo anche scusa per il disturbo.

"Il motivo - scrive don Franco - è perché ieri è mancata a tratti la corrente e l'orologio delle campane si è resettato al 1 gennaio 2000. Ripartendo ha ripreso la programmazione del 1 gennaio e verso le 4 di questa notte (interpretando che fosse mezzogiorno) ha suonato la musichetta preimpostata per il mezzogiorno delle feste principali".

Adesso, ha precisato il parroco, tutto è tornato normale. "La cosa successa - aggiunge don Franco - ha un risvolto positivo: c'è più silenzio nella notte e si sentono maggiormente i rumori". Non è la prima volta, infatti, che succede una cosa del genere, ma altre volte nessuno se ne era accorto proprio perché il suono delle campane era stato coperto da altri rumori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campane a festa in piena notte, colpa del reset del timer per un blackout

TorinoToday è in caricamento