Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via Stupinigi, 16

Campane a festa dopo la sconfitta della Juve, bufera sul cappellano granata

Lui si scusa: "E' stato il gesto sconsiderato di un mio collaboratore, io non c'entro"

Riccardo Robella (Foto di Andrea Cherchi)

Campane a festa nella chiesa della Santissima Trinità, in via Stupinigi 16 a Nichelino, la sera di sabato 3 giugno 2017 dopo la sconfitta della Juventus contro il Real Madrid.

L'episodio non è sfuggito ai cittadini, che sanno bene che il parroco, don Riccardo Robella, è anche il cappellano del Fc Torino. E quindi subito si è scatenata la polemica.

Lui si è immediatamente scusato: "La bravata - scrive su Facebook rivolto ai parrocchiani - è frutto di un mio collaboratore, il quale ha agito a mia insaputa. Mai e poi mai mi sarei permesso simile, come mi pare sia successo in tutti questi anni che sono con voi. Mi scuso per il suo atteggiamento irresponsabile e ne prendo assolutamente le distanze".
 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campane a festa dopo la sconfitta della Juve, bufera sul cappellano granata

TorinoToday è in caricamento