Camerieri e cuochi lavorano in nero: multa da 17mila euro, ristopub rischia la chiusura

Ma ora sono stati assunti

immagine di repertorio

Otto lavoratori in nero, multe per oltre 17mila euro e la proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale. Sono i numeri di un intervento della guardia di finanza di Torino che, a fine aprile 2019, ha controllato un risto-pub nel quartiere Borgo Vittoria.

I finanzieri del Gruppo Torino hanno constatato che una buona parte dello staff aziendale, perlopiù camerieri e cuochi, lavorava senza alcuna forma di contratto.

Dopo l'intervento l'imprenditore si è ravveduto, assumendo tutti i lavoratori.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

Torna su
TorinoToday è in caricamento