rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Pragelato

Camerieri e autisti in nero: all'hotel tre stelle arriva una mazzata da 200mila euro

La guardia di finanza è intervenuta in una struttura ricettiva di Pragelato: dopo quattro mesi di analisi ecco il conto

Lavoratori in nero in un albergo a tre stelle di Pragelato. In un controllo eseguito da gennaio alla fine di aprile 2017 la guardia di finanza ne ha scovati 21, a cui si aggiungono altri due non regolarmente assunti. Tutti erano sprovvisti di coperture previdenziali, assicurative e sanitarie.

I militari della tenenza di Bardonecchia nel corso sono intervenuti all'interno della struttura, che conta una cinquantina di stanze. Per una camera singola i clienti potevano pagare fino a 180 euro.

Accanto alla contabilità ufficiale, sono stati trovati fogli volanti, agende, appunti, brogliacci e documentazione contabile, che ha permesso di dimostrare che nell'hotel, dal 2012, oltre alle dieci persone regolarmente assunte, hanno lavorato in nero 21 tra camerieri ed autisti. Due dipendenti, invece, hanno percepito il 40% della loro retribuzione “fuori busta”.

L'evasione delle imposte da parte del gestore ammonta complessivamente a 100mila euro. Oltre a questi, l'albergo dovrà pagare una multa di ulteriori 102mila euro. Tra le altre cose, è stata anche accertata e sanzionata anche l’infrazione delle norme antiriciclaggio per aver movimentato denaro contante in misura superiore ai limiti previsti, visto che i pagamenti in nero avvenivano in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerieri e autisti in nero: all'hotel tre stelle arriva una mazzata da 200mila euro

TorinoToday è in caricamento