Cronaca Barriera di Milano / Via Gottardo

La linea 50 dirotta verso l’ospedale San Giovanni Bosco

La circoscrizione Sei e il Comune di Torino avrebbero trovato l'intesa per il prolungamento dell'autobus che oggi raggiunge piazza Derna partendo da Falchera. Il capolinea sarà in via Gottardo fronte piazza Donatori di Sangue

La linea 50 del Gtt prolungherà il suo percorso fino all’ospedale San Giovanni Bosco. Al termine del sopralluogo effettuato lo scorso marzo la circoscrizione Sei e l’assessore alla Viabilità del Comune di Torino Claudio Lubatti, assieme all’agenzia metropolitana, hanno finalmente trovato l’accordo per potenziare il tragitto del bus. La linea, attualmente, raggiunge piazza Derna partendo da via degli Ulivi, nel bel mezzo del quartiere Falchera. Ma proprio i residenti della periferia avevano chiesto lo scorso mese dicembre di estendere il tracciato per permettere un migliore collegamento con l’ospedale e i servizi della Barriera.
 
Il nuovo tragitto
– salvo imprevisti - entrerà in vigore a partire dai primi di luglio. L’autobus numero 50 attraverserà corso Giulio Cesare passando per via Porpora, via Gottardo e piazza Donatori del sangue dove effettuerà il capolinea. Prima di riprendere il solito tragitto in direzione dell’altro capolinea, cioè quello sopracitato di Falchera in via degli Ulivi.

Stando a quando detto il progetto faciliterebbe anche l’interscambio con le linee 2 e 4, particolare non da poco per gli anziani e tutte quelle persone abituate a girare per la città soltanto con gli autobus. "Speriamo sia la volta buona. Noi ci crediamo – dichiara un residente della Falchera -. L’attuale linea del 50, così come è stata strutturata, non serve a molto e ci costringe a fare più volte avanti e indietro con i vari bus". Sul progetto hanno lavorato anche i coordinatori all’Urbanistica e all’Ambiente della circoscrizione Sei Fabrizio Genco e Carmelo Fruscione.



"Per i quartieri Falchera e Rebaudengo si tratterebbe senza ombra di dubbio di una grande vittoria – dichiara la presidente della circoscrizione Nadia Conticelli -. L’amministrazione si è dichiarata molto disponibile. Ora non ci resta che sistemare le nuove banchine e attendere che si passi dalle parole ai fatti". La banchina verrà sistemata a spese del Gtt che ormai attende solo più il progetto esecutivo da parte della Città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La linea 50 dirotta verso l’ospedale San Giovanni Bosco

TorinoToday è in caricamento