Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Caluso / Via Martiri d'Italia, 3

Caluso, tenta di uccidere la compagna dopo una lite: la donna è in gravi condizioni in ospedale

L'uomo avrebbe poi ingerito della varichina

Dopo un litigio si scaglia contro la propria compagna e l'accoltella. È successo a Caluso, in un'abitazione di via Martiri d'Italia 3, intorno alle 21.30 circa di ieri sera, venerdì 24 settembre. A dare l'allarme sono stati i vicini dei due. 

L'aggressione domestica sarebbe scaturita da una lite per motivi di gelosia. L'aggressore è un uomo di nazionalità nigeriana di 23 anni, Kelvin Obayuwana, che avrebbe colpito la compagna, anch'essa di origine nigeriana e di 20 anni di età, Blessing Samson, con un coltello da cucina. L'uomo poi avrebbe tentato di togliersi la vita ingerendo della varichina. La donna è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di Chivasso e l'uomo, dopo essere stato bloccato dai carabinieri, è stato trasportato anch'esso in ospedale ed è sorvegliato. 

Entrambi, da quanto riporta l'agenzia di stampa ANSA, sarebbero in pericolo di vita e in prognosi riservata. Inoltre i carabinieri hanno trovato all'interno dell'abitazione un biglietto scritto in lingua inglese per spiegare i motivi del tentato omicidio-suicidio. Nel biglietto, scritto a mano, il giovane spiega i motivi del gesto, riconducibili a presunti motivi passionali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caluso, tenta di uccidere la compagna dopo una lite: la donna è in gravi condizioni in ospedale

TorinoToday è in caricamento