Cronaca

Trent'anni di disoccupazione, Calogero protesta davanti al Comune

Da circa 30 anni non trova un'occupazione stabile. Calogero, sessantenne, rischia lo sfratto. E inscena una protesta davanti al Comune

30 anni senza lavoro. È la storia di Calogero C., che da quasi tre decadi cerca disperatamente un’occupazione; e non la trova. “Da troppo tempo vivo con quello che capita, e fino a qualche anno fa facevo solo qualche lavoro occasionale”, sostiene l’uomo, che nei giorni scorsi ha inscenato una lunga protesta davanti al Comune, appendendo alla cancellata della statua al Conte Verde striscioni e cartelloni, con i quali spiega la sua triste storia.

Vivo con 181 euro al mese – spiega – e non posso continuare così. Mi spetterebbe una pensione sociale, dato che ormai ho 61 anni”. Calogero, ex operaio, proprio pensando alla sua età diventa pensieroso: “Quando si è sessantenni, trovare lavoro è impossibile: chi assumerebbe uno come me?”. Dal 2007, spiega, non riesce più a trovare neanche un lavoro occasionale: “Prima ho trovato qualche occupazione al mercato, ma da qualche anno a questa parte nessuno mi ha più preso”. E allora la sua protesta arriva davanti al Comune, per chiedere visibilità: “Chiedo, data la mia situazione molto particolare, di essere valutato dai servizi sociali, o che mi venga aumentato il sussidio. L’anno scorso era di 171 euro mese, quest’anno hanno deciso di graziarmi con 10 euro in più: una grande differenza”.

Calogero non è nuovo a manifestare per sottolineare la sua situazione. Anni addietro, sempre davanti al Comune, si era sdraiato sui binari del tram, mentre ha manifestato più volte con una modalità simile a quella degli ultimi giorni. “Ormai non posso più neanche pagarmi l’affitto – sostiene l’uomo – vivo in corso Lecce: prima o poi mi sfratteranno, e cosa ne sarà di me?”.

“Chiedo che qualcuno mi dia una mano – spiega, infine, Calogero – con questa mia protesta chiedo il diritto ad un lavoro, a una casa. Sembra quasi che i disoccupati non abbiano più diritti, e per le persone nella mia situazione, non poter più neanche pagare l’affitto è una tragedia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trent'anni di disoccupazione, Calogero protesta davanti al Comune

TorinoToday è in caricamento