menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni, dal 1° agosto scendono i prezzi degli abbonamenti sovraregionali

Grazie al nuovo calcolo in base al chilometraggio

Dal 1° agosto si riducono le tariffe degli abbonamenti sovraregionali dei treni. D'ora in avanti infatti saranno determinate proporzionalmente dai chilometri percorsi in base al nuovo modello di calcolo, deliberato dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Per la Regione Piemonte si tratterà di sostanziali riduzioni sui prezzi degli abbonamenti mensili e annuali, con differenziazioni in base alla tratta.

Le nuove tariffe

Per avere un'idea di come cambieranno le tariffe, sulla tratta Torino-Milano, l’abbonamento mensile passerà da 159,10 euro a 126,90 euro; sulla Torino-Genova Principe da 159,10 a 126,70; sulla Vercelli-Milano da 104,80 euro a 102,70 euro; sulla Biella-Novara-Milano da 131,90 euro a 112,10 euro; sulla Domodossola-Arona-Milano da 131,90 a 114,60. 

I sistemi di vendita saranno aggiornati con le nuove tariffe dal 1° agosto, con prevendita degli abbonamenti già attiva dal 25 luglio. Le nuove tariffe avranno validità retroattiva - a partire dal 1 ottobre 2017 -, pertanto i titolari di abbonamenti a tariffa con applicazione sovraregionale, validi nel periodo tra ottobre 2017 e luglio 2018, potranno richiedere un bonus, qualora il nuovo prezzo risulti inferiore a quello pagato. Per gli abbonamenti annuali il bonus va richiesto solo dopo il termine di validità. "Una buona notizia per i pendolari piemontesi - ha commentato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, - grazie anche al lavoro svolto dalla nostra Regione in sede di Conferenza delle Regioni".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento