rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Influenza, casi in calo in Piemonte ma l'incidenza resta alta tra i 15 e i 64 anni

370mila persone colpite da inizio stagione

Calano i casi di influenza in Piemonte. Con 15,8 casi su mille assistiti, passa il picco e scende l'incidenza della sindrome influenzale invernale anche se fare previsioni sull'evoluzione dell'epidemia sembrerebbe ancora prematuro. A diffondere il dato, il Seremi - Servizio di riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione ed il controllo delle malattie infettive -  che ha reso noti i dati relativi alla seconda settimana di gennaio, quella dall'8 al 15. 

Sono state circa 70mila persone colpite infatti in questo lasso di tempo: 10.000 casi nell'età pediatrica, 50.000 casi tra i 15 e i 64 anni, 10.000 casi tra le persone con più di 65 anni di età. Sono invece 370mila i casi di influenza da inizio stagione. Cala l'incidenza nella fascia pediatrica che scende a 19 casi per 1000 assistiti e in quella degli over 65, con 9 casi per 1000 assistiti mentre resta alta in quella tra i 15 e i 64 anni con 18 casi per 1000 assistiti. 

Un andamento che si rifà ai numeri relativi alla passata stagione, 2016-2017, ma solo fino alla 52ma settimana. Per ciò che riguarda le stime della prima settimana di gennaio invece, mentre la curva epidemica un anno fa era in netta diminuzione, quest'anno ha continuato a crescere con 18,7 casi per 1000 assistiti: il dato più alto registrato negli ultimi anni. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, casi in calo in Piemonte ma l'incidenza resta alta tra i 15 e i 64 anni

TorinoToday è in caricamento