Caldaia difettosa, 14enne cinese intossicato dal gas

Il giovane è stato trasportato dai sanitari al pronto soccorso dell'ospedale Molinette. A dare l'allarme è stato il padre del ragazzo

Un giovane cinese è rimasto intossicato in modo grave dalle esalazioni della caldaia di casa. Il fattaccio a Biabiana, nel torinese, dove sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato il 14enne all'ospedale Molinette di Torino.

A dare l'allarme, intorno alle ore 17.30, è stato il padre del ragazzo, che rientrando a casa lo ha trovato privo di sensi. I vigili del fuoco hanno accertato che si è trattato di un malfunzionamento della caldaia, che è stata messa sotto sequestro. Sull'accaduto indagano ora i carabinieri. L'Asl ha dichiarato l'alloggo inagibile.


 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento