Cade e batte la testa, trovato in un lago di sangue nel cortile di casa

E' grave in ospedale

Le operazioni di soccorso all'anziano

Un italiano di 85 anni è stato trovato esanime nel cortile di casa, a Ceretti di Front, nella serata di ieri, giovedì 25 gennaio 2018. Era in un lago di sangue e aveva una ferita alla testa. Si tratta verosimilmente di una caduta accidentale.

L'uomo è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Cirié dove si trova ricoverato in condizioni gravi. A preoccupare i medici, oltre alla sua età, è il fatto che abbia perso molto sangue.

A dare l'allarme è stata una vicina di casa, insospettita per le luci accese nel cortile: si è affacciata al balcone e ha visto l'anziano a terra privo di sensi.

Sul posto, oltre alle ambulanze, sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Ivrea e Rivarolo Canavese.

Sull'accaduto indagano i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento