I topi invadono la Barca: "Arrivano dal campo nomadi"

Cadaveri di ratti sono stati trovati sull'asfalto o a due passi dalle abitazioni. I residenti preoccupati chiedono una disinfestazione

Tra i quartieri della Barca e del Rebaudengo i furti e il via vai dei nomadi non rappresentano certo le uniche insidie. A preoccupare e non poco sono i numerosi topi che si avvicinano senza paura alla strada e al bordo del marciapiede. E nei giorni scorsi, qualcuno, ha trovato sull’asfalto una serie di cadaveri a quattro zampe con tanto di sangue sparso in lungo e in largo. Ratti di grosse dimensioni vittime dei pneumatici delle auto e dei camion di passaggio.

I topi - secondo i residenti - arriverebbero dai vicini campi nomadi. Lo sa bene quel residente che si è trovato un esemplare a due passi dal portone di casa. Alla vittima è toccato fare lo slalom per evitare di pestare la carcassa maleodorante. Un’emergenza sanitaria che sta spaventando più di un residente della zona. “C’è davvero da preoccuparsi – racconta un pensionato -. Sono grossi come dei gatti e fanno veramente impressione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una disinfestazione immediata è la richiesta dell’intero quartiere. “Quei ratti arrivano sicuramente dalle numerose discariche presenti all’interno dei campi rom – dichiara Tony, un cittadino -. Non possiamo aspettare che mordano qualcuno. Sarebbe il caso di allertare l’Asl e provvedere al più presto ad una derattizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento