Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Cadavere trovato sulla Ivrea-Santhià: ucciso con un colpo al torace

Il corpo di un uomo, ucciso con un colpo al torace e con una mano amputata è stato trovato su un camion con targa francese sulla bretella autostradale Ivrea-Santhià, ad Alice Castello, nel vercellese

Il corpo di un uomo è stato trovato senza vita su un camion sulla bretella autostradale Ivrea-Santhià, nei pressi di Alice Castello, nel vercellese. Il cadavere aveva una ferita al torace, probabilmente il colpo che l'ha ucciso, anche se resta ancora da capire se da arma da fuoco o da taglio. Inoltre aveva una mano amputata. Sul posto sono intervenuti la Polizia, con i tecnici della Squadra scientifica, e l'elicottero del 118, che però è ripartito una volta constatato il decesso. Gli investigatori non hanno dubbi sul fatto che si tratta di omicidio.

La vittima è un autotrasportatore francese di 52 anni, residente a Lione, sposato e padre di tre figli. Secondo i primi rilievi, ha diverse ferite da arma da taglio sulle braccia oltre a quella al petto. L'arma del delitto non è stata trovata. A scoprire il cadavere è stato un collega, che era alla guida di un tir analogo a quello a bordo del quale è stato trovato il corpo e che, da alcune ore, aveva perso i contatti con il camionista ucciso. Sul luogo è giunto il sostituto Procuratore della Repubblica di Vercelli, Serafina Aceto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere trovato sulla Ivrea-Santhià: ucciso con un colpo al torace

TorinoToday è in caricamento