Uomo caduto in un torrente, inutili i soccorsi: morto, è stato un suicidio

Indossava un pigiama

L'intervento dei soccorritori stamattina a Signols

Il cadavere di un italiano di 76 anni è stato recuperato nella prima mattinata di oggi, giovedì 27 agosto 2020, nel rio Comba a Signols, frazione di Oulx, dai vigili del fuoco, che sono intervenuti anche con sommozzatori.

Il corso d'acqua è caratterizzato da una corrente molto forte e alcuni passanti avevano segnalato l'uomo, che indossava un pigiama, in acqua.

Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Susa e i sanitari del 118, che però non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è trattato di un suicidio: l'uomo aveva seri problemi di salute e ha voluto mettere fine alla propria vita gettandosi nel corso d'acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento