Cronaca

Un altro cadavere recuperato nel Po, è il secondo in tre giorni

Un cadavere è stato avvistato nelle acque del fiume Po a Torino, all'altezza del parco del Meisino. I Vigili del Fuoco lo hanno portato a riva: si tratta di un uomo di circa 45 anni e non presenta segni di violenza

Un altro cadavere riaffiora dalle acque del Po. Lo ha notato un canottiere nei pressi del Parco del Meisino e ha subito dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti sia la Polizia che i Vigili del Fuoco, i quali lo hanno riportato a riva nonostante fosse in balia della corrente.

Il corpo senza vita appartiene ad un uomo di carnagione chiara, presumibilmente sui 45-50 anni. Secondo il medico legale, accorso non appena il cadavere è stato portato fuori dal fiume, era in acqua da diversi giorni. E' stato trovato a torso nudo e con jeans e scarpe e senza segni di violenza sul corpo. L'identità è ancora sconosciuta, ma gli agenti di Polizia si sono messi subito al lavoro per cercare di identificarlo.

Questo recupero è il secondo in soli tre giorni. Martedì (4 giugno) all'altezza del Parco del Valentino alcuni passanti avevano segnalato che c'era un corpo che galleggiava sul fiume Po. L'intervento dei Vigili del Fuoco, insieme ad alcuni canottieri della società Armida, aveva permesso di riportarlo sulla terraferma e la Polizia era riuscita successivamente ad identificare la vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro cadavere recuperato nel Po, è il secondo in tre giorni

TorinoToday è in caricamento