Donna trovata morta in casa: il suo corpo in stato di decomposizione

Decesso di almeno tre giorni prima

immagine di repertorio

Il corpo di Wilma Porrini di 55 anni è stato trovato nella giornata di ieri, domenica 26 luglio 2020, in un appartamento al quarto piano di una palazzina di via delle Miniere a Ivrea, dai vigili del fuoco, chiamati dai suoi familiari che non la sentivano da qualche giorno.

Il cadavere era già in stato di decomposizione. Il medico legale ipotizza che la donna, che era divorziata e viveva da sola, fosse morta da almeno tre giorni, ma visto il caldo il processo di putrefazione è molto veloce.

Sul posto sono poi stati chiamati i carabinieri della compagnia cittadina. Si ipotizza una morte avvenuta per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

Torna su
TorinoToday è in caricamento