Dal Po spunta un cadavere, appartiene ad un uomo di 32 anni

Il corpo è stato individuato da un residente di corso Casale con un cannocchiale

Il cadavere di un uomo italiano di 32 anni, residente a Torino, è stato ripescato questa mattina alla diga del Pascolo, nella zona Barca.

Il corpo è stato individuato da un residente di corso Casale con un cannocchiale, dalla finestra di casa sua. Il cadavere si trovava in quel momento sul Po e secondo il medico legale sarebbe morto da tempo, sul corpo nessun segno di violenza.

La corrente lo ha poi trasportato fino alla zona Barca dove i vigili del fuoco lo hanno ripescato. Al momento non c’è alcuna denuncia di scomparsa. Sul caso indagano i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

  • Cantinetta del vino, come sceglierla: modelli e costi

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento