Avvistato cadavere di un uomo nel Po: ripescato dai vigili del fuoco

Il corpo era in avanzato stato di decomposizione

La squadra Saf dei vigili del fuoco (foto di repertorio)

E' stato ripescato nella tarda mattinata di domenica 28 luglio, nelle acque del Po, a Torino, il cadavere di un uomo. Avvistato dai passanti, all'altezza del Ponte Balbis, il corpo galleggiante in avanzatissimo stato di decomposizione, è stato recuperato dalla squadra Saf (Speleo, Alpino, Fluviali) dei vigili del fuoco nei pressi del Ponte Isabella.

Secondo i primi accertamenti del medico legale, il cadavere si trovava in acqua da diverso tempo, addirittura da mesi e non è possibile al momento stabilirne l'età. Sul caso, indaga la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento