Cronaca Centro / Piazza Vittorio Veneto

Ripescato un cadavere nel fiume Po: la vittima un uomo sulla quarantina

I Carabinieri hanno ripescato l'uomo in mattinata. Si tratterebbe di un uomo sulla quarantina, forse un paziente di un ospedale torinese visto che indossava un pannolone al momento del ritrovamento

I carabinieri questa mattina hanno da ripescato un cadavere dalle acque del fiume Po a pochi metri da piazza Vittorio Veneto, sul lato sinistro dei Murazzi.

La vittima sarebbe un paziente quarantenne di un ospedale torinese, come attesterebbe il pannolone che l'uomo indossava al momento del ritrovamento. Questa comune al momento è solo un'ipotesi.

Dalle prime ipotesi si tratterebbe di suicidio, ma in corso ci sono accertamenti per capire quanto accaduto. La vittima presenta una ferita alla testa da cui è fuoriuscito molto sangue, ma questa sarebbe compatibile con la caduta in acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripescato un cadavere nel fiume Po: la vittima un uomo sulla quarantina

TorinoToday è in caricamento