Cronaca Centro / Corso Vinzaglio

"Un cadavere alla fermata Vinzaglio della metro", in realtà è vivo

"Non c'erano ambulanze nei dintorni", assicura l'autore della fotografia e a primo impatto potrebbe sembrare che quel telo serva a coprire il corpo senza vita di un uomo, ma per fortuna la realtà è diversa

Sul web sta girando una fotografia scattata questa mattina nei pressi della stazione della metropolitana Vinzaglio. Inizialmente l'immagine, in cui si vede un agente di Polizia vicino ad una persona a terra coperta dalla testa ai piedi, ha fatto credere a molti che si trattasse di una cadavere.

"Non c'erano ambulanze nei dintorni", assicura l'autore della fotografia e a primo impatto potrebbe sembrare che quel telo serva a coprire il corpo senza vita di un uomo, ma per fortuna la realtà è diversa.

"Non ci sono stati interventi particolari questa mattina in quella zona", ci assicurano dalla Questura. E il giallo si risolve nel giro: sotto quella coperta termica c'è sì un uomo, di una certa età, ma ancora vivo. La fotografia, scattata dal pullman 68 prima che iniziasse lo sciopero dei trasporti pubblici, ritrae la scena qualche minuto prima che arrivassero i soccorsi, mentre il poliziotto aiutava l'uomo a rialzarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un cadavere alla fermata Vinzaglio della metro", in realtà è vivo

TorinoToday è in caricamento