Cadavere trovato in casa: uomo era morto da due settimane, nessuno se ne era accorto

Cause naturali (forse coronavirus)

immagine di repertorio

Il corpo di un italiano di 70 anni è stato trovato nel pomeriggio di ieri, martedì 21 aprile 2020, in un appartamento di via Armona a Caprie dai volontari incaricati dal Comune per la consegna di generi alimentari alle persone anziane del paese.

Secondo il medico legale intervenuto sul posto, il decesso risale ad addirittura due settimane prima. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cadavere non presentava alcun segno di violenza ed è verosimile che sia morto per cause naturali (compreso il coronavirus, anche se questo potrà essere stabilito solo con un apposito esame). Nessuno, in questo periodo di tempo, si era accorto dell'assenza dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento