Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Uomo investito da un treno, cadavere ritrovato sulla Torino-Milano

Questa mattina la circolazione ferroviaria sulla tratta Torino-Milano ha subito dei ritardi a causa del ritrovamento del cadavere di un uomo sui binari. Secondo la Polizia ferroviaria sarebbe stato investito da un convoglio

Sui binari della linea ferroviaria Torino-Milano è stato trovato questa mattina il cadavere di un uomo. Il corpo della vittima era tra le stazioni di Novara e Ponzana. Secondo i primi accertamenti della Polizia ferroviaria, sarebbe stato investito da un convoglio. L'identità è ancora sconosciuta, sono in corso accertamenti per dargli un nome e un cognome. Per ora si sa che ha un'età apparente di 50 anni, capelli bianchi e indossava una maglia nera, jeans e scarpe da ginnastica.

A causa del ritrovamento, la circolazione sulla linea ha subito ritardi tra i 30 e i 60 minuti, tra le 6:30, ora del ritrovamento, e le 9:40. Regolare la circolazione dei treni ad Alta velocità. A causa dell'incidente - si apprende da Trenitalia - sulla linea convenzionale Torino-Milano sono stati cancellati sette treni regionali, mentre altri 21 hanno subito ritardi compresi fra 30 e 60 minuti. 

La posizione in cui è stato trovato il corpo dell'uomo lascia intendere che fosse disteso sui binari. A investirlo, è stato accertato, è stato il treno regionale Milano-Torino delle 4:15. Il macchinista del convoglio ha riferito agli investigatori di aver sentito uno scricchiolio anomalo e sulle ruote del treno sono state trovate tracce di sangue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo investito da un treno, cadavere ritrovato sulla Torino-Milano

TorinoToday è in caricamento