Cronaca Lingotto / Corso Traiano

Busta sospetta all'assistente di un deputato del Pd. In isolamento anche la madre

Una busta con polvere sospetta è stata recapitata a casa di Sabina Mauro, assistente del deputato Pd Stefano Lepri. Era nella buca delle lettere all'interno di un quotidiano. In isolamento con lei è rimasta anche la madre consigliera comunale

Ancora un allarme per una busta con all'interno della polvere sospetta. Dopo vari episodi con obiettivi varie pubbliche amministrazioni e banche, questa volta è toccato ad un'assistente di un senatore.

Sabina Mauro fa parte dello staff del deputato Pd Stefano Lepri. Nella giornata di ieri ha trovato nella buca delle lettere una busta nascosta tra le pagine de 'Il Sole 24 Ore', quotidiano a cui è abbonata. All'interno una polverina bianca arrotolata in un cellophan. La prima cosa che ha fatto è stata quella di chiamare la madre, consigliera comunale del Pd (Domenica Genisio), residente anche lei nello stesso palazzo in corso Traiano. Da lì a poco è scattato l'allarme che ha portato sotto l'edificio Polizia, 118 e Vigili del Fuoco.

Come da prassi la busta con la polverina è stata inviata all'Istituto zooprofilattico per le analisi. Le due donne invece sono state obbligate a rimanere in isolamento fino all'esito delle analisi, arrivate solo in tarda serata. La polvere bianca non era nociva.

Non ci sono state rivendicazioni per il gesto compiuto e non sono stati trovati biglietti che possano aiutare a capire da chi sia stato architettato tutto. Il sindaco di Torino, Piero Fassino, saputa la notizia ha espresso solidarietà alle due donne, aggiungendo come questo sia un "gesto vile e inquietante, da stigmatizzare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busta sospetta all'assistente di un deputato del Pd. In isolamento anche la madre

TorinoToday è in caricamento