Cronaca

Busta con proiettili al sindaco e al capo della municipale di Cuorgnè

La busta è stata intercettata al centro smistamento di via Reiss Romoli a Torino. Per il primo cittadino è la seconda minaccia in poco meno di due mesi. A inizio luglio aveva trovato un fucile giocattolo davanti al municipio

Giuseppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè

Ad inizio luglio un fucile giocattolo era stato incastrato tra le maniglie del portone d'ingresso del municipio. Oggi una nuova minaccia è stata fatta nei confronti del sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto e, questa volta, anche al capo della municipale del comune eporediese Andrea Pappalardo: al centro smistamento della posta di via Reiss Romoli, a Torino, gli addetti hanno fermato una busta contenente due proiettili.

Subito allertata la Digos, la quale ha sequestrato la busta per analizzarla. In casi come questo è però davvero difficile risalire agli autori, come era capitato nel caso del fucile ad aria compressa.

Avvertito il primo cittadino di Cuorgnè si è detto "non preoccupato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busta con proiettili al sindaco e al capo della municipale di Cuorgnè

TorinoToday è in caricamento