rotate-mobile
Cronaca Cit Turin / Corso Vittorio Emanuele II, 130

Busta con proiettile al pm in pensione, poi un biglietto: "Ricordati che devi morire"

Recapitato a Palazzo di Giustizia

La procura di Torino indaga su una busta contenente un proiettile e un biglietto minatorio con la scritta "Ex pm memento mori" ("Ex pm ricordati che devi morire") indirizzato all'ex pm Antonio Rinaudo, titolare di diverse inchieste tra cui quelle contro le Brigate Rosse e contro il movimento No Tav, recapitato nel mese di febbraio 2020 a Palazzo di Giustizia. Ad accorgersene erano stati gli addetti alla corrispondenza dell'edificio.

Sull'accaduto indaga la Digos, con il coordinamento del procuratore aggiunto Emilio Gatti che ha aperto un fascicolo per minacce aggravate.

Il biglietto, scritto con un normografo, non presentava alcuna rivendicazione.

Rinaudo è stato magistrato della procura di Torino dal 1977 al 2019, quando è andato in pensione al compimento del 70° anno di età come previsto dalla legge. Nel 2016 un'altra busta con proiettile diretta a lui era stata intercettata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busta con proiettile al pm in pensione, poi un biglietto: "Ricordati che devi morire"

TorinoToday è in caricamento